ccmr logo


 Coordinamento Regionale per la prevenzione e il Controllo delle Malattie

L’organismo che si pone in relazione funzionale con la Direzione Regionale Prevenzione e che si interfaccia con il Centro Nazionale per la prevenzione e il Controllo delle Malattie.

 

Con questo ultimo incontro, che si è tenuto a Mestre (Ve) il 16 marzo 2015, si è chiuso il progetto CCM 2011 “Sviluppo di un modello interregionale di intervento per le emergenze in Sanità Pubblica, con particolare riferimento alle malattie infettive diffusive”.

Tale progetto finanziato dal Ministero della Salute – CCM ha visto la partnership tra la Regione del Veneto (capofila progettuale), la Provincia Autonoma di Trento e la Regione Friuli Venezia Giulia.

Durante l’evento formativo è stata proposta una sintesi delle esperienze raccolte in questo triennio progettuale ed è stato fatto un ulteriore approfondimento con l’aiuto di esperti in materia per quanto riguarda la malattia Ebola, la Mers-CO, l’influenza H7N9 e l’influenza aviaria, che continuano ad essere delle “sorvegliate speciali” a livello internazionale.

Infine sono state descritte alcune esperienze pratiche che hanno interessato in prima persona i professionisti coinvolti nel progetto, i quali sono chiamati ad affrontare l’emergenza profughi, un focolaio di morbillo e l’epidemia influenzale.

 

Presentazioni relatori:

L'epidemia influenzale: criticità nell'emergenza. F. Da Re;

L'epidemia influenzale: criticità nell'emergenza. P. Rosi

Gestione delle emergenze correlate ai focolai di influenza aviaria HPAI 2013-2014 L. Bonfanti

Le malattie respiratorie emergenti: Mers-Co ed influenza P. Penttinen

L'emergenza ebola: stato dell'arte ed esperienza del CUAMM in Sierra Leone. G. Putoto

L'emergenza immigrati V. Selle

Il Progetto CCM 2011: lo stato dell'arte. B. Pellizzari

Il Progetto CCM 2011:Morbillo un caso di allerta interregionale. M. Spaccini

 

 

Questo sito è ottimizzato per IE7, Firefox 3 e superiori.