E.C.M.

Educazione Continua in Medicina

Catalogo regionale delle attività formative

Denominazione Legale del Provider
FONDAZIONE OPERA DON CALABRIA - DON LUIGI PEDROLLO
Id del Provider
169
Id Evento
169-221280
Tipologia dell'offerta formativa
RES
Destinatari dell'evento
  • Altro personale
  • Personale dipendente
Titolo
LA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA ALTERNATIVA. Corso formativo esperienziale
Provincia
VERONA
Comune
VERONA
Indirizzo
Via San Marco 121
Luogo
Centro Polifunzionale Don Calabria
Data inizio
15/02/2019
Data fine
15/03/2019
Date Intermedie
  • 08/03/2019
Obiettivo strategico Nazionale
Obiettivo strategico Regionale
Professioni / Discipline
Educatore professionaleEducatore professionale   
FisioterapistaFisioterapista   
LogopedistaLogopedista   
Medico chirurgoNeuropsichiatria infantile    Pediatria   
Partecipanti senza obbligo ECMPartecipanti senza obbligo ECM   
Tecnico della riabilitazione psichiatricaTecnico della riabilitazione psichiatrica   
Terapista della neuro e psicomotricità dell'età evolutivaTerapista della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva   
Tipologia dell'evento
Corso di aggiornamento teorico e/o pratico (massimo 200 partecipanti)
Numero partecipanti
20
Responsabili Scientifici
Nome Cognome
BeatriceBrugnoli
Docente / Relatore / Tutor
Nome Cognome Ruolo Titolare/sostituto
FrancescaValentiniDOCENTEtitolare
ChiaraSantinDOCENTEtitolare
BeatriceBrugnoliDOCENTEtitolare

Programma attività formativa

Razionale
- porre attenzione sull’importanza della comunicazione e sugli scopi raggiungibili con essa, delle modalità naturali disponibili e sulla gamma di modalità naturali che vengono utilizzate nello scambio comunicativo in base a contesto, partners e necessità comunicativa. - dare nozioni in merito a conoscenze, attitudini e competenze di interazione dei partners comunicativi e la rilevanza che tali componenti ricoprono nella creazione di opportunità di comunicazione. - Illustrare il cambiamento dei bisogni comunicativi nel ciclo di vita. - fornire nozioni relativamente all’impatto sviluppato dalla proposta di percorso di comunicazione aumentativa sui genitori, con inquadramento di strategie efficaci allo sviluppo delle funzioni comunicative, del pensiero e facilitanti la costruzione dell’identità del bambino con complessi bisogni comunicativi. - presentare gli ausili poveri, le modalità di costruzione e il loro utilizzo all’interno del progetto comunicativo.
Risultati attesi
Il corso si propone di promuovere la conoscenza di base dei principi e delle pratiche di CAA, fornendo nozioni che consentano di costruire un sistema flessibile e personalizzato per la persona con bisogni comunicativi complessi sulla base dell’identificazione di risorse e barriere. Altresì l’intento formativo è di illustrare modalità, strategie e strumenti di comunicazione aumentativa che incoraggino scambi comunicativi significativi ed incrementino la partecipazione reale nei contesti di vita della persona

Programma del 15/02/2019

Provincia Sede
VERONA
Comune Sede
VERONA
Indirizzo Sede
Via San Marco 121
Luogo Sede
Centro Polifunzionale Don Calabria
Dettaglio Attività
Orario Inizio Orario Fine Argomento Docente/Tutor Risultato Atteso Obiettivi Formativi Metodologia Didattica Ore attività
16:15 16:30 REGISTRAZIONE PARTECIPANTI00:15
16:30 17:45 GLI STRUMENTI DI CAA: COME COSTRUIRLISantin Il corso si propone di promuovere la conoscenza di base dei principi e delle pratiche di CAA, fornendo nozioni che consentano di costruire un sistema flessibile e personalizzato per la persona con bisogni comunicativi complessi sulla base dell’identificazione di risorse e barriere. Altresì l’intento formativo è di illustrare modalità, strategie e strumenti di comunicazione aumentativa che incoraggino scambi comunicativi significativi ed incrementino la partecipazione reale nei contesti di vita della persona Acquisire conoscenze teoriche e/o pratiche Lezione Frontale/Relazione con dibattito (metodologia frontale) 01:15
17:45 19:00 Gli ausili poveri: come costruirli ed utilizzarliSantin Il corso si propone di promuovere la conoscenza di base dei principi e delle pratiche di CAA, fornendo nozioni che consentano di costruire un sistema flessibile e personalizzato per la persona con bisogni comunicativi complessi sulla base dell’identificazione di risorse e barriere. Altresì l’intento formativo è di illustrare modalità, strategie e strumenti di comunicazione aumentativa che incoraggino scambi comunicativi significativi ed incrementino la partecipazione reale nei contesti di vita della persona Acquisire abilità nell'uso di strumenti, di tecniche e di metodologie Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche nell'uso di strumenti, di tecniche e di metodologie (metodologia interattiva) 01:15
19:00 19:30 Gli ausili poveri: discussione in gruppo e conclusioniSantin Il corso si propone di promuovere la conoscenza di base dei principi e delle pratiche di CAA, fornendo nozioni che consentano di costruire un sistema flessibile e personalizzato per la persona con bisogni comunicativi complessi sulla base dell’identificazione di risorse e barriere. Altresì l’intento formativo è di illustrare modalità, strategie e strumenti di comunicazione aumentativa che incoraggino scambi comunicativi significativi ed incrementino la partecipazione reale nei contesti di vita della persona Acquisire abilità comunicative e relazionali Presentazione e discussione di problemi o di casi didattici in grande gruppo (metodologia interattiva) 00:30

Programma del 08/03/2019

Provincia Sede
VERONA
Comune Sede
VERONA
Indirizzo Sede
Via San Marco 121
Luogo Sede
Centro Polifunzionale Don Calabria
Dettaglio Attività
Orario Inizio Orario Fine Argomento Docente/Tutor Risultato Atteso Obiettivi Formativi Metodologia Didattica Ore attività
16:15 16:30 REGISTRAZIONE PARTECIPANTI00:15
16:30 18:00 La CAA entra a scuolaBrugnoli Valentini Il corso si propone di promuovere la conoscenza di base dei principi e delle pratiche di CAA, fornendo nozioni che consentano di costruire un sistema flessibile e personalizzato per la persona con bisogni comunicativi complessi sulla base dell’identificazione di risorse e barriere. Altresì l’intento formativo è di illustrare modalità, strategie e strumenti di comunicazione aumentativa che incoraggino scambi comunicativi significativi ed incrementino la partecipazione reale nei contesti di vita della persona Acquisire conoscenze teoriche e/o pratiche Lezione Frontale/Relazione con dibattito (metodologia frontale) 01:30
18:00 19:00 Gli strumenti di CAA come mediatori della didatticaBrugnoli Valentini Il corso si propone di promuovere la conoscenza di base dei principi e delle pratiche di CAA, fornendo nozioni che consentano di costruire un sistema flessibile e personalizzato per la persona con bisogni comunicativi complessi sulla base dell’identificazione di risorse e barriere. Altresì l’intento formativo è di illustrare modalità, strategie e strumenti di comunicazione aumentativa che incoraggino scambi comunicativi significativi ed incrementino la partecipazione reale nei contesti di vita della persona Acquisire abilità nell'uso di strumenti, di tecniche e di metodologie Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche nell'uso di strumenti, di tecniche e di metodologie (metodologia interattiva) 01:00
19:00 19:30 La CAA e la didattica: discussione in gruppo e conclusioniBrugnoli Valentini Il corso si propone di promuovere la conoscenza di base dei principi e delle pratiche di CAA, fornendo nozioni che consentano di costruire un sistema flessibile e personalizzato per la persona con bisogni comunicativi complessi sulla base dell’identificazione di risorse e barriere. Altresì l’intento formativo è di illustrare modalità, strategie e strumenti di comunicazione aumentativa che incoraggino scambi comunicativi significativi ed incrementino la partecipazione reale nei contesti di vita della persona Acquisire abilità comunicative e relazionali Presentazione e discussione di problemi o di casi didattici in grande gruppo (metodologia interattiva) 00:30

Programma del 15/03/2019

Provincia Sede
VERONA
Comune Sede
VERONA
Indirizzo Sede
Via San Marco 121
Luogo Sede
Centro Polifunzionale Don Calabria
Dettaglio Attività
Orario Inizio Orario Fine Argomento Docente/Tutor Risultato Atteso Obiettivi Formativi Metodologia Didattica Ore attività
16:15 16:30 REGISTRAZIONE PARTECIPANTI00:15
16:30 18:00 La pianificazione dell'intervento di Comunicazione AlternativaBrugnoli Il corso si propone di promuovere la conoscenza di base dei principi e delle pratiche di CAA, fornendo nozioni che consentano di costruire un sistema flessibile e personalizzato per la persona con bisogni comunicativi complessi sulla base dell’identificazione di risorse e barriere. Altresì l’intento formativo è di illustrare modalità, strategie e strumenti di comunicazione aumentativa che incoraggino scambi comunicativi significativi ed incrementino la partecipazione reale nei contesti di vita della persona Acquisire conoscenze teoriche e/o pratiche Lezione Frontale/Relazione (metodologia frontale) 01:30
18:00 19:00 Buone prassi e costruzione del progetto comunicativo: il Social NetworkBrugnoli Il corso si propone di promuovere la conoscenza di base dei principi e delle pratiche di CAA, fornendo nozioni che consentano di costruire un sistema flessibile e personalizzato per la persona con bisogni comunicativi complessi sulla base dell’identificazione di risorse e barriere. Altresì l’intento formativo è di illustrare modalità, strategie e strumenti di comunicazione aumentativa che incoraggino scambi comunicativi significativi ed incrementino la partecipazione reale nei contesti di vita della persona Acquisire abilità nell'uso di strumenti, di tecniche e di metodologie Lavoro a piccoli gruppi e/o individuale con presentazione delle conclusioni (metodologia interattiva) 01:00
19:00 19:30 Il progetto comunicativo: discussione in gruppo e conclusioniBrugnoli Il corso si propone di promuovere la conoscenza di base dei principi e delle pratiche di CAA, fornendo nozioni che consentano di costruire un sistema flessibile e personalizzato per la persona con bisogni comunicativi complessi sulla base dell’identificazione di risorse e barriere. Altresì l’intento formativo è di illustrare modalità, strategie e strumenti di comunicazione aumentativa che incoraggino scambi comunicativi significativi ed incrementino la partecipazione reale nei contesti di vita della persona Acquisire competenze per l'analisi e la risoluzione di problemi Presentazione e discussione di problemi o di casi didattici in grande gruppo (metodologia interattiva) 00:30
19:30 19:45 VALUTAZIONE APPRENDIMENTO00:15

Brochure dell'evento
Verifica apprendimento partecipanti
Prova scritta (comprende anche il project work, l'elaborato e le domande aperte)
Durata
09:00
Crediti attribuiti all'evento
17.1
Responsabile segreteria organizzativa
Nome Cognome Email Telefono Cellulare
GiuliaButturinigiulia.butturini@centrodoncalabria.it045 8184712347 2255057
Tipo materiale durevole rilasciato ai partecipanti
slide
Quota partecipazione
125.00
È previsto solo l'uso della lingua italiana?
Si
Verifica presenza partecipanti
Firma di presenza
Verifica a distanza di tempo delle ricadute formative
No
L'Evento è sponsorizzato?
No
Sono presenti forme di finanziamento?
No
L'evento si avvale di partner?
No
È prevista una procedura di verifica della qualità percepita
Si