Gestione del consenso

Per attivare il Fascicolo il cittadino potrà rilasciare i consensi al Medico di Medicina Generale, o al Pediatra di Libera Scelta, o all'Ufficio Relazioni con il Pubblico della sua ULSS, o al Distretto Sanitario di riferimento. In qualsiasi momento potrà revocare i consensi FSEr autonomamente dai servizi Sanità km zero, oppure recandosi all'Ufficio Relazioni con il Pubblico o al Distretto Sanitario di riferimento. Se si possiedono credenziali SPID è possibile scaricare l'app Sanità km zero Ricette o accedere al portale Sanità km zero Fascicolo e rilasciare autonomamente i consensi nella apposita sezione "gestione consensi".

E' possibile rilasciare i consensi anche tramite delega: il cittadino dovrà scaricare e consegnare il seguente modulo debitamente compilato all'Ufficio Relazioni con il Pubblico della sua ULSS, o al Distretto Sanitario di riferimento.

 

Secondo la normativa vigente, inoltre, il cittadino potrà oscurare dati e documenti contenuti nel Fascicolo rendendoli visibili solo a se stesso e al soggetto che li ha generati. Il de-oscuramento, invece, permetterà (previo rilascio del consenso alla consultazione) di rendere consultabili a tutti i soggetti del SSN che lo prenderanno in cura i dati e documenti precedentemente oscurati. Per esercitare il diritto di oscuramento o di de-oscuramento di determinati dati e documenti contenuti nel Fascicolo Sanitario Elettronico regionale, il cittadino può scaricare e compilare il seguente modulo e consegnarlo all'Ufficio Relazioni con il Pubblico della ULSS o al Distretto Sanitario di riferimento. In alternativa può farlo autonomamente, autenticandosi nel portale Sanità km zero Fascicolo e selezionando i documenti che lo interessano dalla sua "Bacheca", da "Referti" o da "Altri documenti".

 

Questo sito è ottimizzato per IE7, Firefox 3 e superiori.